Pensioni, cambia tutto: le date di pagamento di aprile

22 marzo
243 664

Da aprile le pensioni torneranno ad essere pagate a partire dal 1° del mese anche negli uffici postali e non in anticipo come era ormai prassi dall'inizio della pandemia. A seguito della cessazione dal 31 marzo prossimo dello Stato di emergenza per il Covid-19, Poste Italiane comunica infatti che a partire dal mese di aprile sarà ripristinato il normale calendario di pagamento delle pensioni. Lo si legge in una nota.

Pensioni, come funzionerà la turnazione alfabetica

Per i pensionati titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution le pensioni torneranno ad essere accreditate regolarmente dal primo giorno del mese. La stessa azienda fa sapere che sempre da venerdì 1 aprile, inoltre, i titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti dagli 8.000 Atm Postamat in Italia, senza bisogno di recarsi allo sportello. Tutti i pensionati che invece intendono ritirare i contanti allo sportello potranno presentarsi in uno dei 12.800 Uffici Postali su tutto il territorio nazionale dall'1 al 6 aprile, secondo la turnazione alfabetica affissa all'esterno di ciascun Ufficio Postale. Insomma, con la fine dello Stato di emergenza si torna alla normalità. Una notizia che probabilmente non farà felici tutti i pensionati. 

Fonte: www.today.it

22 marzo
243 664