Perché gli uomini tradiscono le donne: ecco i motivi più gettonati

17 maggio
350 468

Perché gli uomini tradiscono le donne? E’ questa la domanda che, generalmente, il gentil sesso si pone quando scopre di avere le ‘corna’. Anche se ogni situazione meriterebbe un’analisi del tutto personalizzata, ci sono alcuni motivi comuni a molti traditori.

Perché gli uomini tradiscono le donne?

L’uomo tradisce più delle donne e questo, anche se qualcuno non vuole ammetterlo, è un dato statistico. Sembra che sia una specie di predisposizione naturale insita nel Dna dei maschietti e che non sia per nulla dettata dal’amore, più o meno forte, che un soggetto nutre nei confronti del partner. Insomma, un uomo può essere anche innamorato follemente della propria donna, ma non riesce a resistere alla tentazione. Secondo le statistiche, è questo uno dei primi motivi che spinge al tradimento.

Gli uomini? Sono loro il sesso debole

Oltre alla predisposizione natuarale, che in fondo li rende il sesso debole, l’uomo è maggiormente incline alla noia rispetto alle donne. Queste ultime, nel corso della giornata, hanno più cose di cui occuparsi. Pertanto, potrebbero arrivare a sera con un’unica voglia: sprofondare tra le braccia di Morfeo. I maschietti, al contrario, vorrebbero solo sfogare le loro pulsioni sessuali per poi cadere in catalessi. Quando queste non vengono soddisfatte, iniziano a viaggiare con la mente, cercando uno sfogo presso altri porti.

Il tradimento è sentirsi vivi

Tra i motivi che spingono gli uomini a tradire le donne c’è anche quella assurda voglia di sentirsi sempre vivi. Le conquiste, infatti, alimentano l’autostima dei maschietti, che odiano sentirsi ‘meno’ degli altri. Una specie di gara, un album delle figurine da continuare a riempire, anche se l’età dovrebbe spingerli a fare i nonni. Insomma, quando la maturità manca c’è poco da fare.

Fonte: it.notizie.yahoo.com

17 maggio
350 468