Perché le persone cambiano voce quando si innamorano

4 maggio
349 539

Chi ha mai fatto caso al cambio di timbro nella voce delle coppiette che si parlano? È proprio così: anche quando ci sembra di rivolgerci al nostro amato partner con un tono "neutro", anche quando non utilizziamo diminutivi o vezzeggiativi, in realtà la voce diventa dolce e acuta, quasi come se parlassimo con un bambino. A volte in maniera impercettibile, ma la nostra voce cambia.

Perché lo facciamo? È una cosa normale?

Ebbene sì, possiamo stare tranquilli: è perfettamente normale, e il motivo lo ha spiegato Ramesh Kaipa, docente di scienze delle comunicazioni presso la Oklahoma State University, a The Conversation. Il 'baby talk', così si chiama la parlata di chi si rivolge ai bambini, negli adulti innamorati può sembrare strano e a volte imbarazzante, ma non è per nulla inusuale. "Secondo l'esperta in scienze del linguaggio e dell'udito Patricia Kuhl - spiega Kaipa - questo tipo di parlata facilita l'interazione sociale con i bambini, aiutandoli a capire come comunicare. È un fenomeno che accade in ogni cultura e in ogni parte del mondo. Chiunque modifica il timbro della voce quando parla con i bambini. La ricerca ha anche dimostrato che questo modo di parlare stimola il rilascio di neurotrasmettitori che motivano i più piccoli a imparare".

Già, ma nel caso delle coppie di innamorati? "Qui c'entra meno l'apprendimento, e più l'amore - torna a spiegare Kaipa -. Secondo diverse teorie, alcuni speciali toni di voce servono a trasmettere segnali di affetto. Una voce acuta e dolce, come quella con cui ci rivolgiamo ai bambini".

Ma c'è un altro lato di questo fenomeno: la formazione di una speciale 'bolla' linguistica separata dal resto del mondo, uno spazio privato in cui le coppie possono esprimersi libere dalle complessità e dagli usi delle conversazioni tra adulti. Insomma, una comunicazione privata, personale, tipica delle relazioni amorose: "Può sembrare strano per una persona che ascolta - dice Kaipa - ma per la coppia è un segno del legame che la unisce e che la separa da tutti gli altri e dal resto del mondo. Dunque, anche se può sembrare una cosa ridicola, è una caratteristica del tutto umana".

Fonte: www.today.it

4 maggio
349 539